dick-honing-XCLGjBwKvSw-unsplash

Proposta Itinerario E-Bike della settimana

TOUR DELLA VALLE STRETTA, Bardonecchia

D+ : 892 m
KM totali: 27
Difficoltà tecnica: 7 (su scala da 1 a 10)
Esposizione: SUD poi Sud-Est
Tipologia: Strada sterrata, in parte asfaltata + tratti di single track
Pendenza max: 22%
Consumo batteria*: 70-80%
GPS: ……
Tempo stimato: circa 5 h andata e ritorno
Partenza: Borgo Vecchio, Bardonecchia
Descrizione itinerario: dalla Chiesa di Sant’Ippolito in Borgo Vecchio prendere la direzione verso la piazza del mercato del giovedì. Attraversare il ponte sul torrente della Rho, tenendosi poi a sinistra in direzione della strada sterrata che porta verso Les Arnauds (chiamata Passeggiata del Canale). Arrivati al fondo attraversare la strada provinciale ed entrare in Les Arnauds. Attraversare la borgata e continuare lungo la vecchia strada interna fino a Melezet (entrambe le frazioni di Bardonecchia meritano una visita alle chiese). Proseguire attraversando il piazzale delle seggiovie di Melezet e continuare su asfalto circa 800 m in direzione Colle della Scala-Francia. Appena prima del campeggio “Pian del Colle” svoltare a destra in prossimità di una cappellina votiva e proseguire su comodo sterrato in direzione della Valle Stretta. Dopo un piccolo bacino idroelettrico, lo sterrato diventa sentiero semi-pedalabile anche se ripido (per sicurezza scendere dalla bici in alcuni tratti un po’ esposti). Si arriva quindi alla piana della Parete dei Militi, dove la Valle Stretta mostra tutta la sua bellezza naturalistica e paesaggistica. Di qui per sentiero in saliscendi sul lato sinistro idrografico del torrente (molto divertente, poche brevi rampe un po’ tecniche), giungere all’altezza dei rifugi delle Grange di Valle Stretta. Mantenere sempre la sinistra idrografica, e continuare su un bel sentierino che richiede di smontare dalla bici in qualche punto. Dopo circa 1,5 km si giunge appena sotto il noto Lago Verde. Attraversare un largo ponte di legno sul torrente Valle Stretta e dirigersi verso località Pian della Fonderia (8-900 m dal ponte). Attenzione quindi al bivio da imboccare a sinistra verso il Thabor. Si prosegue su mulattiera abbastanza larga più ripida, per tornanti fino alla Maison du Chamois (quota 2.093). Continuare in direzione Thabor per sentiero abbastanza comodo (breve tratto ripido) e poi mulattiera meno pendente fino a Prat du Plan (2.204 m) meta dell’escursione, uno splendido pianoro con vista molto panoramica sul circo di montagne intorno (Thabor, Tempete, Grande Adritto, etc). Rientro dalla medesima via. Prevedere eventuale visita al Lago Verde, poi volendo a Melezet si può percorrere in alternativa la Vie du Viò con bei sentieri in saliscendi nei boschi del Colomion. Quindi ritorno al punto di partenza.

NOTE: prestare attenzione alle varie svolte, ideale portare con se una mappa topografica della zona (consigliamo la n.104 dell’Istituto Geografico Centrale scala 1:25.000)

* Consumo medio con batteria da 500 Wh e biker mediamente allenato

Per iscriversi e pagare qualsiasi attività è necessario farlo dal sito entro 48 ore dall’attività stessa, utilizzando le apposite schede che l’organizzazione segnala. Per motivi organizzativi non possono essere accettate altre modalità.